Diventare un direttore d' Albergo

Quali sono i requisiti per diventare un Direttore d'Albergo?

Sicuramente occorre aver fatto un periodo d'esperienza non inferiore ai 5 anni all'interno di strutture ricettive di vario genere.

Un buon inizio, potrebbe esserci fornito da un buon percorso di studi.
Nella facoltà di Economia, dell'Ateneo di Catania, esiste il corso di studi in: Economia e Gestione delle Imprese Turistiche.

(Anche se molti finti imprenditori, o imprenditori di paglia o con qualsiasi altro sostantivo succedaneo voi vogliate chiamarli) preferiscono che i loro addetti siano meno colti, ma che conoscano più lingue.

Ma la cosa che al giorno d'oggi è divenuta di trascendentale importanza, per lavorare nel mondo del turismo è saper parlare almeno due lingue straniere.

Ho detto almeno una lingua, perché oggigiorno i "TITOLARI o PRINCIPALI" (The Bosses), che hanno cominciato sempre da zero, che si sono fatti strada nel mondo del lavoro a pugni chiusi e denti stretti, che hanno patito la fame perché cresciuti nel periodo del dopoguerra e che sono riusciti, nonostante tutto a diventare imprenditori, pretendono che i loro dipendenti sappiano parlare, fluentemente almeno
DUE LINGUE STRANIERE.

La cosa che mi fa Inca__are di più è che quando sei riuscito per miracolo ad ottenere un colloquio di lavoro "Face to Face" con il Boss...

...non riesci neanche a capire quello che ti dice perché...
...perché?
Perché lui non è in grado di parlare bene neanche la sua lingua madre!



Molti di voi leggendo queste parole penserete che chi le abbia scritte, sia appena stato rifiutato da un colloquio di lavoro simile e che magari sia talmente stizzito che abbia avuto il fegato di scrivere queste "fesserie"...ebbene sì; avete ragione.



Ma la colpa non è la loro...
La colpa non è la mia...
Ma...allora questa colpa di chi ca__o è?

Generalmente i post di questo blog (Diario) trattano tematiche leggermente diverse, diciamo che spesso uso questa piattaforma per scrivere a riguardo della mia città e di quanto sia bella Catania.


Quindi cercate di scusare il mio tono, cercate di capirmi come se fossi stato rifiutato da una bella ragazza.
Ps: Il colloquio in questione non era mica per la figura del direttore, si trattava di un semplice Receptionist.

1 commento:

Giovanni Greco ha detto...

Sicuramente una bella professione.