Chiesa di Sant'Agata alla Fornace (San Biagio)


La Chiesa di Sant'Agata alla Fornace

od anche denominata la Chiesa di San Biagio, si trova nel lato nord della piazza stesicoro, esattamente alla fine del recinto nel quale è racchiusa la cosiddetta "Catania Vecchia"



(cliccaci sopra per ingrandirla)



La Chiesa è stata edificata intorno al XVIII sec. sul luogo, dove la tradizione vuole che fosse stata posizionata la fornace in cui S. Agata subì un tremendo martirio, nel quale le furono brutalmente strappate via le mammelle.

L'interno della Chiesa è molto semplice e lineare, infatti ne è testimonianza la sobrietà dell'unica navata. Ciononostante al suo interno si possono ammirare alcune tele settecentesche e l'affresco nel quale furono riprodotte alcune scene della vita di Sant'Agata, dell'artista Giuseppe Barone.

La sua facciata è stata progettata dall' Architetto Antonio Battaglia. Lo stile sembra essere proprio quello neoclassico, ricordato dalle colonne a sostegno di un timpano triangolare.


ELENCO CHIESE DI CATANIA

2 commenti:

vecchiatalpa ha detto...

oggi ho letto molti tuoi post ed ho ammirato le foto che hai inserito.
ho in modo particolare apprezzato il tuo intento di far conoscere a tutti, siciliani e non, le bellezze della tua città e della tua terra.
Ti segnalo, se già non lo conosci, Trivago, una community fatta esclusivamente di viaggiatori che con le loro opinioni, foto e consigli recensiscono hotel ed attrazioni di tutto il mondo, come ad esempio appunto Sant'Agata alla Fornace

ilcatanese ha detto...

Ciao "vecchiatalpa"

innazitutto desidero ringraziarti per il tuo feedback!

Quando ho iniziato a scrivere, dapprima ero un inca22ato cronico, ed usavo il blog per sfogarmi...

poi ho deciso di concentrarmi più sulle cose che mi piacciono della mia terra, rispetto a quelle che aborro...

...ed è venuto fuori ilcatanese.net.

Rimpiango forse, solo il nome del domino, che spesso evoca ai lettori argomenti calcistici, quando io il calcio non lo seguo per niente!

Adesso è quasi un annetto che non scrivo più, speriamo di trovare il tempo per raccontarvi ancora quanti bei monumenti, chiese ed attrazioni esistono nella nostra provincia, che l'APT sconosce o fa finta di non vedere!

Cito un piccolo aneddoto: una volta ci siamo finti, insieme alla mia ragazza, dei turisti emiliani... e siamo andati proprio all'APT per cercare di reperire più informazioni possibili, itinerari e quant'altro...

esito... beh... sono stati molto cortesi e gentili, ma non erano al corrente nemmeno che a Catania esistessero resti di diverse terme romane...

spero sia stata, la mia, un'esperienza isolata e sfortunata.

Quando posso, visito trivago... magari riusciamo a fare un po di network insieme.

Grazie, Fabio Alessandro Pecorino.